Tango da pensare - Novembre 2016

Evento conclusivo della stagione concertistica.

 

Ala Ovest Castello di Colloredo di Monte Albano (UD)

sabato 26 novembre - ore 21.00

Laura Escalada Piazzolla racconta Astor

con

Massimiliano Pitocco, bandoneón
Carla Agostinello, pianoforte

Musiche di A. Piazzolla
Interventi di Laura Escalada Piazzolla

 

 

Astor Piazzolla
Questo straordinario genio musicale che ha rivoluzionato il tango e ha dato nobiltà a questo genere di musica, nasce l’11 marzo 1921 a Mar del Plata, in Argentina. Nel 1924 si trasferisce con la sua famiglia a New York per poi tornare nuovamente nel Sud America nel 1936 a Buenos Aires dove giovanissimo intraprende la carriera musicale.
Riconosciuto da subito come uno straordinario solista di bandonèon, inizia la sua avventura in un'orchestra che si esibiva nei locali notturni della città, per poi intraprendere l’attività di compositore accademico sostenuto dagli insegnamenti della famosa compositrice parigina Nadia Boulanger e da quelli di Alberto Ginastera.
La stessa Boulanger lo spinge a comporre e suonare la musica delle sue origini e che lui sente veramente: il tango.
Al suo ritorno in Argentina, nel 1955, il suo bagaglio è straordinariamente ricco e la sua preparazione di altissimo livello. Piazzolla, grazie agli spettacoli realizzati in Argentina comincia a dar vita, con la formazione dell'Octeto Buenos Aires, a quello che fu definito il "nuovo tango", rivoluzionario nella forma e nei colori rispetto al tradizionale tango argentino.
Un linguaggio ritmico, uno spirito fortemente drammatico e passionale, sono elementi a cui si ispira per creare composizioni classiche per struttura ed elaborazione, e che utilizzano tutti gli strumenti espressivi della musica "colta" e del jazz.
Naturalmente, questo non mancò di suscitare disapprovazione da parte di alcuni conservatori, che non capirono che l'arte di Piazzolla collocava il Tango definitivamente al di là del tempo e dello spazio.
Oggi Piazzolla è ritenuto a tutti gli effetti uno dei più grandi compositori del Novecento e gode di stima e fama in tutto il mondo.
Malato di cuore, Astor Piazzola si è spento il 4 luglio del 1992.

Scarica il programma

 Clicca sull'immagine e scarica il programma